0

11 dicembre 2015

Italbasket campione europea a Francia 1999

Isola di gioia in un oceano di delusioni per il basket italiano negli ultimi 20 anni ( se si esclude un altro straordinario exploit, come i secondo posto alle Olimpiadi di Atene del 2004), l’oro europeo agli Europei Francesi del 1999. Ironia della sorte cavalcata azzurra che inizia con una sconfitta di soli due punti […]

italbasket-campione-europea-a-francia-1999

Isola di gioia in un oceano di delusioni per il basket italiano negli ultimi 20 anni ( se si esclude un altro straordinario exploit, come i secondo posto alle Olimpiadi di Atene del 2004), l’oro europeo agli Europei Francesi del 1999.

Ironia della sorte cavalcata azzurra che inizia con una sconfitta di soli due punti all’esordio, quella con i talenti croati il 21 Giugno 1999 ad Antibes. Poi qualificazione che arriva, come seconda qualificata nel gruppo C (uno dei 4 raggruppamenti che prevedeva la prima fase) battendo Bosnia di 5 e Turchia, che arriverà prima, di 3 punti.
Seconda fase, sempre a gironi, portandosi dietro i punti guadagnati precedentemente,  e per gli Azzurri ancora un secondo posto dietro alla fortissima Lituania. La squadra di Tanjević passeggia su Germania, surclassata di 21 lunghezze, fa ancora meglio contro la modesta Repubblica Ceca, sconfitta per 95-68, per concludere con una battuta d’arresto proprio contro Sabonis & C. di 12 punti.

Dalle ceneri dii quella sconfitta la rinascita italiana, con una prestazione maiuscola nei quarti, con la formazione russa spazzata via per 102-79. In semifinale con i nostri anche padroni di casa, Jugoslavia e Spagna, con il quintetto iberico capace di eliminare la Lituania in u avvincente incontro terminato 74-72.
Straordinaria in semifinale, al Palais omnisports de Paris-Bercy,  l’affermazione azzurra su una formazione slava, seppure  frutto della dissoluzione del Paese, infarcita di campionissimi avvezzi ai nostri parquet quali Bodiroga, Danilovic, Obradovic, Loncar per finire con il totem Divac, centro dei Lakers  per ben 8 stagioni.
71-62 il risultato finale e Italia in finale, dove incrocerà le armi contro la Spagna, facile vincitrice su una Francia che terminerà quarta, sconfitta anche dagli Slavi nella finalina per il 3 posto.

E così. sempre nella cornice dell’impianto di Parigi-Bercy, il 3 Luglio 1999, si gioca la finale del 31esimo Campionato di Basket europeo. Nel quintetto dei nostri avversari giocatori di assoluto spessore come  Alberto Herreros, De La Fuente ( poi protagonista di buone cose a Treviso, Roma e Treamo), Esteller, il mastodontico Dueñas ( 2,21 mt. per 141 chili) o Corrales, migliore marcatore dei suoi, che metterà a referto 15 punti. Non basteranno, però, per arrestare la supremazia italiana, testimoniata già dal 32-24 con il quale si chiude il primo parziale, 8 punti di margine che la squadra di Tanjevic saprà mantenere anche nella seconda parte, chiudendo vittoriosamente per 62 a 54.
Protagonista della gara Carlton Myers, miglior marcatore con 18 punti. Fondamentale anche l’apporto di “picchio” Abbio con 10 punti, Chiacig 9 e Fucka, anch’egli a 10, e al termine del torneo insignito del titolo di MVP della manifestazione.
Oltre a loro, protagonisti del trionfo azzurro anche Basile, Jack Galanda, Bonora, Marconato, De Pol, Mian, Meneghin jr. e l’oriundo Damiao.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *